Design moderno, ricco nei particolari e dotato dei migliori confort del momento.

Prezzi da 209 EUR

Panoramica Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum

Residenza di lusso, Romantik Hotel The Inn at The Roman Forum offre un servizio a cinque stelle lusso all'altezza delle migliori Residenze di Roma nel cuore della città eterna.

Design moderno, ricco nei particolari e dotato dei migliori confort del momento. Il meraviglioso Roof Garden ed alcune camere offrono una splendida vista su Roma partendo dal Colle Palatino, al Colosseo, passando per il Foro Romano, Piazza Venezia e Campidoglio.

La ricca colazione a buffet offre dolci artigianali e squisiti antipasti salati. Un accoglienza di lusso creata per trasmettere delle sensazioni di pieno relax. Una residenza intima piena di deliziose sorprese, dove le tracce della Roma Antica coabitano perfettamente con le comodità moderne richieste dai viaggiatori più esigenti. Sulla terrazza panoramica dalle 17.00 alle 20.00 potrete gustare gustoso aperitivo.

Gli animali di piccola taglia sono i benvenuti At The Inn Roman Forum.

A disposizione degli ospiti, nella Lobby, una macchina Nespresso per gustarsi un caffè in qualsiasi momento della giornata.

Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum in Rom
Vi preghiamo di condividere con
Camera | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Terrazza | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Criptoportico | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Vista | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Criptoportico | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Camera | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Terrazza | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Criptoportico | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Terrazza | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Criptoportico | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Camera | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Criptoportico | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Camera | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con
Criptoportico | Romantik Hotel The Inn at the Roman Forum
Vi preghiamo di condividere con

Ubicazione centrale Terrazza Accesso WiFi gratis Posizione tranquilla Ascensore

Il Criptoportico, struttura formata da due gallerie con arcate e colonnati, fu eretto nel periodo Romano del VI Regio Augustea, al confine tra il quartiere Suburra e i Fori Imperiali.
La Suburra era una delle zone più popolose dell’antica Roma, ed era famosa per essere un’area malfamata, con abitazioni di bassa qualità, sovente costruite in legno.
Il principe Augusto costruì quindi imponenti mura di pietra per isolare il suo Foro dai fuochi che periodicamente imperversavano su questo quartiere.

Il Criptoportico fu dunque riportato alla luce nel 1887. Da allora non abbiamo studi significativi su questo monumento, che è però considerato un tesoro dell’antica Roma.

Il Criptoportico, nella parte a noi visibile, è formato da quattro edifici contigui, consistenti in due gallerie coperte da volte a botte e separate da un colonnato. La galleria più esterna, formata ad archi, conduceva anticamente ad una strada, scoperta nel 1878, che collegava Via degl’Ibernesi alla contigua Via Baccina.

Il monumento originale fu costruito tra il 50 a.C. e il 14 d.C.. All’interno della proprietà del “The Inn at the Roman Forum”, le gallerie superiori sono ancora preservate. Il porticato, infatti, non era disposto su un singolo piano, ma su tre livelli, molto probabilmente anche quattro, che raggiungevano in altezza l’attuale giardino del quarto piano del The Inn.

La galleria interna, al contrario, è stata costruita sul colle del Viminale. Le mura esterne, le colonne e la volta erano decorate con affreschi e stucchi, i cui resti rimangono e possono essere ammirati sul magnifico architrave sopra le colonne, con le decorazioni in stucco. Tali decorazioni erano realizzate con una base di color chiaro (possibilmente bianco) per riflettere meglio la luce. Resti dei dipinti sulla volta rimangono preservati nell’area del Convitto Domenicano, un edificio risalente ai primi del 17mo secolo (sito in Via degl’Ibernesi 20), e mostra alcuni pannelli a strisce rosse su base bianca e rifiniti con piccoli motivi floreali.

La facciata monumentale non era posta parallelamente rispetto alla strada, ma in posizione alquanto diagonale. Appare chiaro dunque che la struttura di quest’ultimo seguisse la fisionomia della collina su cui essa stessa poggia, favorendo così un passaggio dalla strada alla cima del colle tramite una scalinata interna (oggi scomparsa, ma un tempo accessibile tramite un’imponente portone in pietra posto sul retro). Tale passaggio consentiva anche l’accesso ad un pozzo (facilmente visibile entrando nella parte sinistra del Criptoportico).

„Un esclusivo affaccio sulla Roma imperiale e archeologica”
Gaetano Lauro